Organizzazione IMBA Italia


Dopo il comunicato stampa sulla nascita di IMBA Italia ci hanno contattato molte associazioni interessate. Non eravamo sicuri di quanto IMBA fosse conosciuta in Italia (ad oggi esiste pochissimo materiale IMBA tradotto in lingua italiana) ma ci siamo resi conto che ci sono molte persone interessate, preparate e pronte a fare la loro parte.

Cerco di dare qualche risposta alle domande più comuni che ci sono state poste e di descrivere l’organizzazione e come le associazioni possono partecipare. Posso anche essere contattato a beppe.salerno [at] imba-italia.org

Prima alcune premesse ad aspetti che ci tengo a ribadire.

Organizzarsi proietta un’immagine professionale che viene ben accolta da enti parco, comuni, regioni, altri interlocutori interessati.

Gestire un gruppo (ASD o anche un gruppo informale) richiede tempo ed impegno e alle volte si molla perché non si riesce a stare dietro ai progetti o perché ci si sente inascoltati, isolati o con poche risorse. 

Unendosi ci possono essere risultati migliori aiutandosi vicendevolmente ad esempio su progetti ed iniziative.

IMBA Italia comincia a tenere traccia dei casi di successo (per impatto economico, beneficio per le comunità, coinvolgimento dei giovani in età scolare). Le istituzioni vogliono esempi di cosa volete fare sulla sentieristica perché non vogliono mai essere i primi a fare esperimenti.

Sono solo un paio di spunti su come è possibile avere la strada, anzi il sentiero, più aperto.

Condividere idee, problemi e soluzioni insomma. Ci sono già dei bellissimi esempi di gruppi che si sono dati da fare sulla sentieristica ma sono per ora poche isole.

Guadagnare forza come insieme per avere accesso e preservare l’accesso ai sentieri per la mountain bike.

 

Insieme dobbiamo lavorare a livello europeo, nazionale e locale:

  • A livello europeo si lavora affinché vengano influenzate le politiche comunitarie  (bike-friendly e che non penalizzino l’accesso ai sentieri per le mtb) e per intercettare i fondi dei bandi. 
  • A livello nazionale, IMBA Italia coordina e forma. Organizza (da sola o con associazioni e gruppi) eventi di coinvolgimento e sensibilizzazione. Direttamente o tramite le associazioni che la sostengono tiene i contatti con le istituzioni e gli altri fruitori oltre che a fare consulenza alle località in materia di mountain bike (sentieristica, sviluppo turistico).
  • Localmente, le associazioni che aderiscono ad IMBA hanno degli standard di riferimento a cui si attengono ed hanno un ruolo importantissimo nel rendere la mountain bike uno sport sempre più partecipato e divertente.

 

Un altro aspetto: percezione e verità non sono la stessa cosa. Lavoriamo affinché la mountain bike venga percepita come ecologica, rispettosa e salutare (quale in realtà è). I media di settore ci stanno dando una grande mano in tal senso ma si deve lavorare insieme.

IMBA Italia incoraggerà i bikers a fare si che le loro associazioni (se appartenenti ad una) diventino membri. Automaticamente tutti gli associati dell’ASD o del gruppo che diventa membro sono sostenitori IMBA Italia ed hanno gli stessi benefici del sostenitore singolo (per le donazioni con omaggio occorre comunque la donazione singola).

Voglio spendere due parole anche in merito a coloro che sono coinvolti indirettamente come altri fruitori di sentieri e parchi.

Occorre empatia per capire come la mountain bike venga vista. Come dicevo, non parlo della realtà ma della percezione di essa. Bisogna spiegare (punto uno di IMBA: Dialoga) con pazienza chi siamo ma poi deve seguire un comportamento coerente. Essere super cordiali sui sentieri ad esempio (quasi disarmanti verso quelli prevenuti) è un ottimo inizio e non costano nulla qualche sorriso e qualche saluto.

I bikers più esperti devono prendersi l’onere di educare i nuovi; devono essere d’esempio.

Cooperazione a 360 gradi. Avete il nome IMBA da spendervi, la più grande associazione mtb al mondo.

La collaborazione di cui parlavo prima deve uscire dalla nostra cerchia. Credo molto nel coinvolgimento delle famiglie e dei  bambini e ragazzi perché abbiamo avuto ottimi risultati con Happy Trail mtb. Anche a noi piace aprire il gas ma ci sentiamo altrettanto fighi a raccogliere una bottiglia di plastica dal sentiero.

Lo stesso spirito che c’è in molte associazioni dovrebbe essere allargato a livello nazionale amalgamandosi con associazioni simili che fanno la loro parte ma anche loro in maniera isolata. I bikers sono (consapevolmente o inconsapevolmente) una comunità ed unendosi sotto IMBA possono sentirsene parte senza nulla togliere alla regolare vita associativa.

 

Vado a descrivere la struttura organizzativa sulla quale avete avuto delle domande.

 

IMBA Italia

Coordina e forma a livello Italiano. Lavora in concerto con IMBA Europa.

Ne fanno parte un consiglio direttivo ed un consiglio consultivo formato da persone autorevoli del mondo ciclo, tecnici ambientali, opinion leader, rappresentanti di aziende del settore e di località e giornalisti.

 

Associazioni referenti di territorio o regione

Associazioni che si sono impegnate in maniera evidente a sostenere IMBA e la sua missione ed il cui consiglio direttivo si è reso disponibile ad avere un ruolo di leadership nel territorio di competenza. Organizza insieme ad IMBA Italia eventi e progetti.

Un evento l’anno da loro organizzato avrà come tema principale IMBA e la sentieristica.

Per candidarsi a referenti di territorio IMBA Italia potete contattarci qui.

I referenti di territorio IMBA Italia formano un consiglio che si riunisce almeno una volta all’anno con il direttivo IMBA Italia per un confronto ed un tavolo programmatico. 

 

Associazioni sostenitrici

Aderiscono e si impegnano a portare avanti la filosofia IMBA (qui trovi l’elenco delle ASD che già supportano IMBA Italia). Si coordinano sia con IMBA Italia che con i referenti di zona per avere supporto, organizzare pedalate di sensibilizzazione ed altre questioni pratiche.  Qui trovi alcune informazioni. Si diventa sostenitori con una quota annua che varia in base al numero di associati. Contattaci per ulteriori informazioni.

 

Sostenitori individuali

Sono tutti coloro che con una donazione sostengono IMBA Italia ed i suoi progetti.

 

Sostenitori istituzionali e sponsor

Tutti i sostenitori IMBA Italia (singoli, associazioni, aziende) sono invitati al meeting annuale IMBA Italia (un week-end di pedalate e divertenti attività attorno al mondo delle mountain bike).