Questionario DIRTT sui sentieri dedicato ai MTBiker 4


Vogliamo sapere cosa ne pensi dei sentieri! Quali trail preferisci? Quali trail dovrebbero esserci di più? Ci sono in costruzione dei sentieri che ami? O che detesti?

È noto che ottimi trail a tutti i livelli di difficoltà sono il fattore fondamentale per far divertire più persone in mountain bike. Un nuovo progetto finanziato dall’Unione Europea, DIRTT, mira a migliorare le linee guida e la formazione per i progettisti, i costruttori ed i volontari di sentieri per mountain bike, con l’obiettivo finale di aumentare la quantità e la qualità dei percorsi per i ciclisti fuoristrada.

Per aiutare a stabilire le priorità nelle aree di formazione e comprendere le esigenze e le richieste dei ciclisti di tutta Europa, i partner del progetto hanno sviluppato un sondaggio di 5 minuti da compilare entro il 22 maggio 2020.

Il tuo contributo a questo sondaggio è fondamentale per garantire che la direzione nella quale andrà il trail building vada incontro al desiderio della nostra comunità MTB.

In cosa consiste il progetto DIRTT

Il progetto DIRTT (Sviluppo di risorse inter-europee per la formazione dei trail builder) nasce dal cuore pulsante degli appassionati di MTB, dei volontari e dei professionisti della mountain bike europei e si sviluppa attorno ad IMBA Europe (International Mountain Bicycling Association). L’obiettivo è sviluppare linee guida per la costruzione di sentieri con un quadro educativo che risponda alle esigenze di professionisti e volontari nei settori della pianificazione, progettazione, costruzione, manutenzione e gestione dei percorsi per MTB.

I partner del progetto provengono diversi settori con un vasto spettro di esperienze, tra cui: organizzazioni di advocacy, associazioni sportive, istituzioni governative ed educative, enti del turismo ed imprese private. I paesi coinvolti sono Svizzera, Portogallo, Scozia, Paesi Bassi, Danimarca e Norvegia.

Organizzazioni partner

Fagskolen Tinius Olsen – Norvegia

Scottish Cyclists Union / DMBinS – Scozia

BikePlan – Svizzera

Município de Águeda – Portogallo

International Mountain Bike Association Europe – Olanda

Edinburgh Napier University – Scozia

DGI – Denmark

Opplysningskontoret for Terrengsykling – Norvegia

Il progetto ha ricevuto un finanziamento di €387.731 attraverso il programma ERASMUS+ dell’Unione Europea. Il progetto sarà coordinato da Fagskolen Tinius Olsen, un college di istruzione professionale superiore in Norvegia.

Fasi di sviluppo del progetto

L’annuncio ufficiale e l’incontro di avvio del progetto hanno avuto luogo al Trail Building Summit di Zermatt nel settembre 2019.

La prima fase (conclusa a marzo 2020) ha previsto un sondaggio fra i vari stakeholder (organizzazioni che operano nel settore della costruzione di sentieri, pianificazione e progettazione, gestione e manutenzione di percorsi MTB / ricreativi) per identificare le esigenze di formazione ed identificare le eventuali lacune di competenze e conoscenze.

I risultati saranno analizzati per:

  • Definire le esigenze delle parti interessate in merito alla pianificazione della costruzione e della gestione dei percorsi MTB
  • Sviluppare e definire la versione “Quadro educativo” 1.0
  • Sviluppa il contenuto del framework educativo versione 1.0
  • Formare personale chiave presso l’istituzione partner nel quadro educativo
  • Aggiorna il framework educativo nella versione 2.0
  • Diffusione dei risultati del progetto

Rispondi a alberto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 commenti su “Questionario DIRTT sui sentieri dedicato ai MTBiker

  • alberto

    non comprendo se si parla si sentieri aperti a tutti pedoni compresi come e perhè non si sia coinvolto il CAI?? se si tratta invece di sentieri esclusivi bike che a questo punto chiamerei piste.. per distinguerle in maniera chiara ok
    Alberto Monzali

    • IMBA Italia L'autore dell'articolo

      Ciao Alberto,
      come puoi leggere nell’articolo il questionario fa parte di un progetto finanziato dalla comunità Europea che coinvolge enti in otto paesi membri per lo sviluppo di linee guida per la formazione dei trail builder. Nello specifico l’obiettivo del questionario è quello di raccogliere le preferenze di chi pratica la MTB, tutti i biker possono contribuire compilando il questionario, anche i tesserati CAI. 😉

      • alberto monzali

        forse non ci siamo capiti certo che compilo il questionario anzi già fatto e sono CAI, quello che non capisco come mai IMBA sempre pronta a coinvolgerci quando ci sono iniziative che richiedono il nostro contributo , vedi RACE via dei Parchi,o altro mentre in iniziative come queste che ci coinvolgono direttamente perchè essendo curatori dei sentieri siamo direttamente interessati non ne veniamo coinvolti ?? mah misteri forse commerciali.??
        Alberto AC ciclocai bologna

        • IMBA Italia L'autore dell'articolo

          Ciao Alberto,
          come scritto nell’articolo “I paesi coinvolti sono Svizzera, Portogallo, Scozia, Paesi Bassi, Danimarca e Norvegia”. IMBA Italia sta aiutando la condivisione del questionario preparato dall’università Napier di Edimburgo. Nessun complotto per escludere il CAI, semplicemente l’Italia non era coinvolta direttamente nella stesura del questionario.

          Ridicolo ipotizzare un “mistero commerciale” perché tutti i frutti del progetto DIRTT saranno (pre-requisito fondamentale per tutti i progetti finanziati dalla Comunità Europea) divulgati gratuitamente in tutti i paesi membri.

          Un cordiale saluto,
          Edoardo Melchiori
          Vice-presidente IMBA Italia e board member IMBA Europe