Tips & Tricks 1/4| Suggerimenti per la manutenzione dei sentieri MTB: come valutare le condizioni del percorso


Suggerimento #1: Valutate le condizioni del percorso

Resistete alla tentazione di correre subito sul sentiero, con gli attrezzi in mano, per cercare di rimetterlo in sesto. Dopo tutto, dovete conoscere i problemi prima di potervi porre rimedio. I quattro passi successivi vi aiuteranno a capire di cosa ha bisogno il vostro percorso.

1. Create una scheda di valutazione del sentiero

Riparare un sentiero da soli è un lavoro duro, ma è possibile utilizzare una scheda di valutazione del percorso per indirizzare altre persone a eseguire al meglio i lavori insieme a voi. Queste schede vi forniscono un mezzo per identificare il progetto di manutenzione, la sua ubicazione, la natura dei problemi e una strategia per risolvere ogni situazione. È anche possibile elencare gli strumenti necessari e assegnare una particolare squadra di lavoro e un capo squadra per affrontare ogni progetto.

Resistete alla tentazione di correre subito sul sentiero, con gli attrezzi in mano, per cercare di rimetterlo in sesto. Dopo tutto, dovete conoscere i problemi prima di potervi porre rimedio.

Redigere una scheda di valutazione può sembrare problematico, ma considerate l’alternativa: esplorate un sentiero, scoprite diversi problemi che devono essere corretti, e poi cercate di trasmettere queste informazioni ai vostri compagni di lavoro senza il supporto di indicazioni specifiche…

Una scheda di valutazione del percorso elimina ogni possibile ambiguità sui lavori di manutenzione. Ci vorranno un paio di minuti per stampare il numero necessario di copie, ma quando arriverà il weekend e il vostro gruppo di volontari sarà pronto all’inizio del sentiero in attesa di ordini, le vostre schede eviteranno molta confusione. Potete anche prendere in considerazione strumenti online come Trailforks, Trail Report o altre applicazioni che offrono caratteristiche simili.

2. Camminate o girate in bici sul sentiero

Una volta che avete redatto una scheda di valutazione, arriva il momento di andare sul trail alla ricerca delle cose da fare. Prendete un contapassi o una ruota di misurazione (se state camminando), usate un ciclocomputer/GPS sulla vostra bici o una app dedicata alle attività outdoor come la mountain bike, e iniziate a registrare la distanza percorsa dalla partenza.

Ogni volta che trovate un punto da sistemare, tirate fuori la vostra scheda di valutazione (o la vostra app) e segnate la distanza dall’inizio, la natura del problema e altre informazioni che ritenete necessarie. Si consiglia inoltre di segnalare la gravità del problema. La valutazione del percorso è molto simile all’esecuzione del cosiddetto “triage” al pronto soccorso (il sistema utilizzato per selezionare i soggetti coinvolti in infortuni secondo classi di urgenza/emergenza crescenti, in base alla gravità delle lesioni riportate e del loro quadro clinico, ad esempio codice rosso, giallo, verde, bianco). Potete affrontare solo alcune problematiche in un determinato giorno, quindi identificate e risolvete prima quelle più critiche. Considerate la possibilità anche la possibilità di mettervi prima al lavoro su sezioni pericolose per i fruitori del sentiero, passando poi a quelle che si degradano in modo rapido se non vengono sistemate immediatamente.

La valutazione del percorso è molto simile all’esecuzione del cosiddetto “triage” al pronto soccorso.

3. Riferite al responsabile locale

Incontrate il vostro responsabile locale, se possibile, e discutete sui progetti con largo anticipo rispetto alla programmazione della giornata lavorativa. In questa situazione le schede di valutazione tornano particolarmente utili, aiutandovi a spiegare con precisione i problemi del percorso e il modo in cui intendete risolverli. Salvate le copie di tutte le vostre schede in modo da sviluppare una cronologia di tutto quello che avete fatto per mantenere e proteggere il trail. Questa è la chiave di cui avete bisogno per dimostrare le vostre credenziali nella gestione del gruppo di lavoro.

4. Assegnate i compiti

Assegnate un leader e una squadra di lavoro (da due a cinque persone) a ogni progetto di manutenzione. Con la vostra scheda di valutazione in mano, il gruppo di lavoro dovrebbe essere in grado di rispondere alle seguenti domande:

  • Chi fa parte del gruppo e chi è il leader?
  • Dove si trova la sezione su cui lavorare (in metri o chilometri dalla partenza del trail)
  • Di quali strumenti abbiamo bisogno?
  • Qual è il problema?
  • Come dobbiamo procedere per risolvere il problema?
Mark mostra come connettersi al tratto successivo del trail durante il TBS di Val di Sole

In vista di Take Care of Your Trails 2020 ogni settimana per tutto il mese di marzo pubblicheremo altri articoli come questo per aiutarti nell’organizzazione di un evento di manutenzione dei sentieri. Torna a trovarci presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.