Report TBW Lerici


Sabato 17 novembre lo staff IMBA Italia era in Liguria per una data dei TBW Trail Building Workshop organizzata in collaborazione con gli amici di Caprione Outdoor Lerici Bike. L’agriturismo Gallerani ha fatto da cornice per la giornata che ha visto la partecipazione di rappresentanti di diverse ASD fra cui Genova MTB Sant’Eusebio, Liguria MTB, West Coast Trail e Team Dirty Belluno (venuti fino a Lerici in giornata!). Si conferma quindi l’interesse da parte degli appassionati, dei centri sportivi e delle associazioni nell’apprendere come lavorare in maniera corretta sui sentieri ed imparare i passi necessari per farlo legalmente in concerto con le istituzioni ed i proprietari dei terreni.

I Liguri ancora una volta hanno dimostrato di essere molto interessati al tema della manutenzione dei sentieri ed al concetto di trail sostenibile, senza ombra di dubbio il difficile ed anche di recente tormentato territorio Ligure richiede attenzioni particolari per la gestione dell’erosione da parte dell’acqua. Da segnalare la grandissima partecipazione dei Genovesi che si sono ritrovati in aula in gran numero infatti la giornata di sabato è anche servita per mettere in contatto ASD che operano su zone limitrofe e gettare le basi per delle collaborazioni future, bravi! D’altro canto il primo pilastro IMBA è “Dialoga” e questi eventi servono anche a creare connessioni che possono rivelarsi vitali nel rapportarsi con le istituzioni ed i rappresentanti degli altri fruitori dei sentieri.

Ma non si vive di solo trail building e l’Agriturismo Gallerani che ci ospitava lo sa bene!

La lezione teorica in aula è stata inframezzata da qualche video per mostrare esempi di lavori di trail building e progetti di successo, oltre ad una breve parte pratica per utilizzare l’inclinometro.

Infine va un ringraziamento Massimiliano ed ai ragazzi di Caprione Outdoor Lerici Bike per averci aiutato nell’organizzare questa giornata ed a tutti i partecipanti che dedicano il proprio tempo nel mantenere in buono stato i trail facendo sì che tutti possano continuare a percorrerli in MTB ed a piedi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.