Report TBW Cavagnano (VA) 3


Si è svolto domenica scorsa a Cavagnano in provincia di Varese il primo workshop TBW di trailbuilding organizzato con le ASD Emissioni Zero e Valceresio Bike.

Premessa

Ma partiamo dall’inizio: quando a dicembre IMBA Italia ha comunicato la nascita dei TBW Marco Angeletti di ASD Emissioni Zero (sempre attivo sul fronte trailbuilding con la sua associazione e sostenitore di IMBA Italia dal primo giorno) ci ha subito chiamato dicendoci “ho visto dei nuovi corsi, voglio essere il primo ad organizzarne uno”, poco dopo anche i ragazzi di Valceresio ci hanno scritto per organizzare una data e vista la vicinanza (e l’ottimo rapporto di amicizia e collaborazione) delle due associazioni è stato naturale unire le forze per organizzare con successo la prima data del TBW.

Ecco così pubblicata la prima data di un trailbuilding workshop di IMBA Italia sul calendario degli eventi! L’ottimo lavoro promozionale delle due ASD ha permesso velocemente di riempire i posti disponibili fino a raggiungere gli oltre 30 partecipanti che sono venuti dal Cuneese, dalla vicina Svizzera e dai dintorni di Varese per apprendere le nozioni base del trailbuilding e della costruzione/manutenzione dei sentieri sostenibili.

Il sabato

Arriviamo quindi alla fatidica data, il sabato prima del corso è stato un’ottima occasione per cogliere l’invito degli amici di Valceresio di pedalare sui loro sentieri e così Fabio ha avuto modo di farmi vedere il risultato dei lavori di trailbuilding che la sua associazione ha realizzato.

La valle è piena di sorprese prima fra tutte il versante italiano del Monte San Giorgio è patrimonio dell’UNESCO per le sue rocce che contengono una ricca quantità di fossili risalenti a circa 250 milioni di anni fa (maggiori info qui).

Molto interessante il grazioso Museo Civico dei fossili di Besano che ospita moltissimi fossili scoperti nella valle e la copia del fossile di ittiosauro il più grande fossile italiano del mesozoico (l’originale è a Milano al Museo di Storia Naturale).

TBW_Varese_13 TBW_Varese_14 TBW_Varese_15

Altra particolarità della zona sono le moltissime tracce della prima guerra mondiale che ha lasciato il suo segno su questo montagne con moltissimi sentieri, fortini, trincee, tunnel e casematte.

TBW_Varese_9 TBW_Varese_10

Partiamo dall’hotel Alpino che sarà la location del TBW e saliamo su asfalto fino ad attraversare l’ospedale provinciale immerso nel verde di una valle silenziosa, continuano a salire mentre la strada diventa sterrata e proseguiamo fino ad arrivare all’imbocco della discesa di Cuasso, il trail è un susseguirsi di tornanti stretti che pennellano il fianco della montagna, un sorriso lentamente si stampa sulle facce di tutti mentre scendiamo verso il paese di Cuasso al Monte.

Molti dei sentieri nascono recuperando vecchie tracce militari cadute in disuso, in alcuni punti dei balconi naturali si affacciano sul lago di Lugano con delle bellissime viste. Mentre la pedalata volge alla sua conclusione qualche goccia di pioggia non riesce a toglierci il sorriso mentre scendiamo da “Happy” un toboga tutto curve ed appoggi che ci porta su un sentiero lastricato ed alla fine del nostro giro.

TBW_Varese_12

La domenica del workshop

Domenica mattina si inizia alle otto con i partecipanti al workshop che arrivano puntuali per finalizzare la propria iscrizione con Marco che gestisce come sempre in maniera egregia la parte organizzativa.

Puntuali alle nove siamo tutti pronti per iniziare il workshop che inizia con un rapido giro di presentazioni che ci fa scoprire che fra i partecipanti troviamo biker, appassionati (alcuni giovanissimi), un geologo, un tecnico, due svizzeri fra cui Marco di Bikesteiger ed un americano. Si può dire a tutti gli effetti che il primo TBW è un corso internazionale!

Nella mattina dopo una presentazione dei valori di IMBA si fa un’analisi dei problemi più comuni dovuti ad una cattiva progettazione e come i sentieri sostenibili siano la soluzione. Altri temi affrontati sono in seguito la pendenza, gli elementi essenziali dei trail sostenibili, le 5 regole per una pendenza sostenibile, come progettare un nuovo sentiero e molto altro.

La fame si fa sentire ma il “problema” viene presto risolto con il favoloso pranzo dell’hotel Alpino.

Si ritorna in aula per vedere i passaggi necessari per costruire un nuovo sentiero, le problematiche legate all’attraversamento di corsi d’acqua prima di affrontare la realizzazione delle curve e delle strutture artificiali.

Durante il pomeriggio si è anche usciti dall’aula per permettere ai partecipanti del corso di fare un po’ di pratica con  l’inclinometro, uno strumento essenziale per chi si occupa di sentieri.

La giornata si conclude con una foto di gruppo e lo scambio di contatti per espandere il network IMBA Italia e far crescere la MTB e la sentieristica sostenibile in Italia.

Entra anche tu a far parte di IMBA Italia sostenendoci con una donazione, iscrivendoti gratuitamente alla nostra newsletter o partecipano ad una delle prossime date dei corsi di trailbuilding.

Sfoglia la gallery del TrailBuilding Workshop IMBA Italia di Cavagnano (VA)

Photo credit Massimo Dedo Paietta di Valceresio Bike


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 commenti su “Report TBW Cavagnano (VA)

  • Luca

    Ottimo corso, interessante e risolutivo per alcune problematiche che si riscontrano dalle nostre parti! La giornata è volata, merito oltre che dell’interesse generato dagli argomenti trattati, anche dalla capacita di Edoardo di intrattenere i corsisti! ottimo coach! Consiglio vivamente a tutti gli addetti ai lavori di partecipare ai prossimi corsi imba e di sostenere questa associazione che di fatto col tempo potrebbe diventare un vero e proprio “sindacato” dei trailbuilder!